mercoledì 11 giugno 2008

Monte Tamai

2008-06-01 Monte Tamai
Con i soliti 10 giorni di ritardo, ho aggiunto la galleria delle foto dell'ultima escursione. Da Fielis (fraz. di Zuglio) al Monte Tamai, passando per un po' di malghe. Gita molto appagante dal punto di vista paesaggistico. Le malghe che si incontrano lungo il percorso sono molto ben tenute e ristrutturate, ma ancora chiuse.

Partendo da Fielis il giro è lungo circa una 20ina di km ed il dislivello è di poco inferiore ai 1300m. Per chi non ha voglia di scarpinare così tanto, un percorso perfettamente equivalente, dal punto di vista del paesaggio, parte direttamente dalla quota 1730 del Monte Zoncolan, facilmente raggiungibile in automobile. La salita al monte Tamai la sconsiglio perché in cima si è accolti dai tralicci di un impianto di risalita di recente costruzione, è sicuramente meglio salire sul monte Arvenis che sta proprio lì di fronte e godersi un panorama meno inquinato.

2 commenti:

Gianfranco ha detto...

Ma il monte si chiama cosi' perche' li' andava ad allenarsi Shingo Tamai?

Giorgio Davanzo ha detto...

La mia pigrizia mi impedisce di raggiungere a piedi in montagna un posto in cui potrei arrivare con l'auto...

ma plaudo comunque lo sforzo! :-)