domenica 24 febbraio 2008

Baule del diavolo

Dopo aver passato gli ultimi due giorni rintanato in casa a tossire e a soffiarmi il naso che gocciolava come un rubinetto rotto, questo pomeriggio sono stato a visitare il Baule del diavolo. Il mercatino di anticaglie, cianfrusaglie e cose inutili che si svolge ogni 4a domenica del mese a Cividale del Friuli.

Finalmente, il Samsung D-Xenon 50-200 e la Pentax K100D sono riusciti a dar prova di tutto il loro valore. Per fortuna non c'era tanta ressa, si poteva camminare e fermarsi a fare fotografie, un vero divertimento. Peccato per un paio di espositrici ignoranti che volevano impedirmi di scattare fotografie alle loro mercanzie. Trattandosi di un luogo pubblico è perfettamente lecito fotografare qualsiasi soggetto sia esso un oggetto o una persona. Le foto migliori si trovano su Picasa Web.

2 commenti:

warpitaly ha detto...

Coraggioso chi ti ha invitato a non fotografare! :-)

Paolo Vercesi ha detto...

La prima mi ha colto di sorpresa e non ho reagito, alla seconda ho spiegato che in un luogo pubblico, qual è la strada, posso fotografare chi e cosa voglio. Alla fine mi ha detto che scherzava...

Ammesso di aver le idee piuttosto chiare su cosa posso o non posso fotografare, la materia relativa alla pubblicazione è parecchio più complessa... tra privacy e diritti d'autore ci capisco proprio poco.